Visti per l'Australia

Visti per studiare, lavorare, e fare business.

Avrai notato anche tu che online ci sono informazioni parziali, spesso non del tutto chiare e, a volte, contrastanti sui visti per l’Australia e sui requisiti per ottenerli.

In questo post stai per scoprire quali sono i diversi tipi di visti e quali sono i requisiti per ottenerli.

Ci sono diversi tipi di visti, alcuni di questi sono: i visti per studio e i visti per lavoro.

Iniziamo dai visti per studio perché sono i più richiesti e i più facili da ottenere. Prima però ti voglio parlare un attimo del visto turistico.

Il visto turistico

Infatti è un visto concesso per puro turismo. Lo indico tra i visti di studio perché permette di intraprendere corsi di studio fino a 3 mesi. Tuttavia non permette di lavorare, anzi: affrontare qualsiasi tipo di lavoro in Australia con questo visto è illegale.

Il visto più comune è il Working Holiday Visa (WHV).

working holiday

Può richiederlo chi ha compiuto 18 anni e non ha ancora compiuto i 31 anni, non ha figli a carico, e ha un passaporto di una nazione che ha siglato l'accordo con l'Australia per questo tipo di visto.

Il Working Holiday Visa permette di restare in Australia un anno dalla data di arrivo in Australia. Puoi richiederlo una volta soltanto nella vita. Consente di studiare fino a 4 mesi e lavorare a tempo pieno per massimo 6 mesi per datore di lavoro (in pratica dopo sei mesi sei obbligato a cambiare datore di lavoro).

Con questo visto non c’è obbligo di frequentare un corso di studi, anche se è altamente consigliato seguirlo.

Al termine del visto Working Holiday Visa puoi eventualmente puoi chiederne il rinnovo, o chiederne un secondo, se rispetti il requisito di aver accumulato 88 giorni di lavoro in un mestiere specifico e un un area regionale.

Riepilogando le caratteristiche principali per il Working Holiday Vista sono:
1. 31 anni non compiuti.
2. massimo 6 mesi di lavoro con lo stesso datore di lavoro.
3. durata fissa di un anno per visto.

Per chi ha più di 31 anni invece c’è lo Student Visa.

Student Visa (SV)

Può richiedere un visto studente per l’Australia chiunque abbia compiuto 18 anni e si sia iscritto a un corso di studio presso una delle scuole australiane accreditate dal governo per far ottenere un visto per studi.

I corsi durano da un minimo di 2 settimane fino a più anni, dipende dal corso o dal percorso formativo intrapreso anche se per corsi inferiori ai 3 mesi (13 settimane) è facile che il visto venga rifiutato.

Il visto studente può essere richiesto soltanto a conferma avvenuta dell’iscrizione al corso. E’ legato alla durata del corso scelto, in particolare alle date di inizio corso e di fine corso, con qualche mese in più dopo la fine del corso per permetterti di prepararti a lasciare l'Australia.

Student Visa può essere richiesto più volte e senza limiti di età. Una volta ottenuto, permette di studiare in Australia secondo la durata del corso prenotato, e allo stesso tempo di lavorare.

I requisiti per ottenere il visto Student Vista sono un po’ più impegnativi del Working Holiday Visa.

Per richiederlo devi necessariamente essere iscritto (e quindi aver pagato) un corso di studio - università, apprendere l’inglese, o professionale - approvato dal governo australiano.

Richiede quindi un investimento iniziale superiore.

E’ obbligatoria anche una assicurazione sanitaria privata per studenti. Senza l’assicurazione il visto ti verrà negato.

Per alcuni corsi non di lingua, spesso anche per corsi professionali, è prerequisito fondamentale avere una certa padronanza della lingua inglese. In parole semplici: serve dimostrare di essere in grado di poter seguire il corso e studiare senza intoppi.

L’Australia valuta la tua padronanza della lingua sulla base del punteggio ottenuto con un certificato IELTS o analogo.

Spesso deve essere dimostrata con l'ottenimento di un certificato IELTS, o analogo, che mostra il punteggio minimo richiesto per l'iscrizione al corso. Spesso c’è questo requisito anche se decidi di iscriverti a un corso professionale.

Un budget di riserva minimo è diventato un requisito per l'ottenimento del visto (lo vediamo dopo).

Chi richiede lo Student Visa può lavorare al massimo 40 ore ogni 2 settimane mentre frequenta il corso di studio. Quando invece il corso non c’è (ad esempio durante le vacanze) può lavorare senza limiti.

Il visto, a seconda della durata del corso prenotato, può durare uno o due mesi in più rispetto alla durata del corso per tanto, nel periodo finale, potrai lavorare senza limiti di tempo.<

Il visto studente è anche più soggetto a controlli economici. Ad esempio il governo australiano ti potrebbe chiedere di dimostrare di avere risorse economiche necessarie per vivere e per pagare le tasse in Australia.

Se vuoi puoi anche portare con te la tua famiglia. In questo caso i requisiti economici si estendono anche a loro. Aumentano le cifre dei requisiti economici e dimostrare di aver legami con il tuo paese di origine che ti faranno lasciare l'Australia alla fine del tuo visto.

Riepilogando i prerequisiti dello Student Visa sono:
- essere iscritto a un corso di studi approvato dal governo australiano.
- aver stipulato un’assicurazione sanitaria privata.
- aver superato un esame IELTS o affine (con punteggio almeno uguale a quello richiesto al momento dell’iscrizione) per i corsi all’università o professionali.
- rispettare i requisiti finanziari

Oltre ai visti per studio ci sono anche i visti per lavoro.

Visti per lavorare

Sono diversi i visti per lavorare in Australia, tutti hanno dei requisiti molto selettivi da rispettare.

Il visto “sponsor” 457.

Uno dei più comuni sono è il visto 457, volgarmente chiamato "sponsor". Funziona così: c’è un datore di lavoro in Australia che ha bisogno di coprire una posizione all'interno della sua azienda, e non riesce a farlo con lavoratori australiani. E’ quindi costretto a estendere la richiesta a lavoratori esteri.

Il visto può avere durata fino a 4 anni.

Il visto “skill visa” per le competenze lavorative.

Un altro visto molto comune è quello che volgarmente viene chiamato "Skill visa" che valuta le tue competenze lavorative. Come per il 457 all'emigrante vengono valutati sia gli studi fatti che le esperienze lavorative precedenti. Grazie a questo tipo di visti ottieni in modo diretto una residenza permanente in Australia.

Una cosa importante che riguarda i visti per lavorare. Non basta avere capacità lavorative e dimostrarle per ottenere il visto.

La tua professione deve essere ritenuta utile dal governo per l’economia reale del Paese. Ci sono liste apposite che vengono aggiornate periodicamente dove la tua professione deve essere menzionata. Queste liste si chiamano in codice SOL e CSOL.

Altri requisiti da rispettare per alcuni visti per lavorare, o risiedere permanentemente, in Australia sono:
- avere meno di 50 anni.
- aver ottenuto almeno 6 come voto in tutte le sezioni dello IELTS.
- avere un certificato civile e penale pulito.
- avere un profilo sanitario assente da patologie considerate a rischio per il governo australiano.

Visti Business Visa

Infine ci sono anche dei visti che servono per aprire o rilevare aziende in Australia che vengono volgarmente chiamati Visti Business Visa.

Servono a imprenditori e investitori che vogliono creare attività e business in Australia o entrare in società con essi.

Il percorso per ottenere visti business è un po’ più lungo rispetto agli altri tipi di visti perché il dipartimento dell’immigrazione, vuole andare a fondo e verificare motivazioni e condizioni della richiesta.

Inoltre i requisiti economici sfiorano i milioni di dollari, e quindi non è un visto accessibile a tutti.